RECENSIONE: Istruzione e sviluppo di Carlo M. Cipolla

Il classico dilemma dell’uovo e della gallina: è l’istruzione che favorisce lo sviluppo, o viceversa? Un dilemma a cui tenta di rispondere l’agile saggio di Carlo Cipolla, ma non è detto che arrivati all’ultima pagina qualcuno dei lettori sia giunto a una risposta definitiva.

Un fatto è certo: il livello d’istruzione di una popolazione dipende da molteplici fattori economici, culturali, religiosi… finanche climatici. In questo impasto di ragioni troviamo anche il modello produttivo ed economico, nel bene e nel male. Nel male perché in alcuni casi il livello di istruzione abbassa lo “sviluppo economico”, anche solo per il fatto che il cervello che assorbe conoscenza è collegato a due braccia, spesso necessarie a mandare avanti la baracca produttiva.

Non vado oltre, sarebbe un delitto fare lo spoiler a questo delizioso “giallo economico culturale”. Lascio solamente un’unica citazione finale, tratta dall’ultima riga del saggio: “Nel futuro, la vita su questo pianeta dipenderà sempre più dalla capacità dell’uomo di ‘seguire virtute’ oltre che ‘conoscenza’”.

Disponibile presso la biblioteca del Centro Eirene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: